giovedì 29 novembre 2012

Polpettoni fritti ripieni di Prosciutto cotto e Montasio

... Che dire di questi polpettoni, si commentano da soli, uno tira l'altro!!! Vengono puntualmente spazzolati via in un baleno, ma se dovessero avanzarne per il giorno successivo alla preparazione,  l'ideale è preparare una buona salsa di pomodoro, tuffarli dentro, e servirli insieme con la pasta: in ogni caso,  una delizia.










Ingredienti:

Dosi per 15 Polpettoni ripieni e fritti

- 600 di carne macinata ( vitello + maiale)
- 1 spicchio di aglio
- 2 uova
- 300 gr di parmigiano grattugiato
- 100 gr di pan grattato
- 1 ciuffo di prezzemolo
- 1 panino raffermo
- 100 gr di prosciutto cotto
- 100 gr di Montasio  intero
-  sale, pepe, noce moscata qb

















Preparazione:


Ho preso una capiente terrina, ho messo tutti gli ingredienti tranne il prosciutto e il Montasio.

Ho mescolato con le mani, le uova, la carne, il pane precedentemente ammorbidito in un bicchiere di acqua, il prezzemolo, il sale, il pepe, le uova, il formaggio grattugiato.

Ho ottenuto un impasto morbido e compatto. Mi sono inumidita le mani tenendo un bicchiere di acqua naturale accanto alla mia postazione di lavoro.  Ho formato i polpettoni ripieni: ho messo sull'incavo della mano, un pò di impasto, ho formato una fossetta, ci ho messo un pò di prosciutto e un cubetto di Montasio, ho chiuso la calotta con dell'altro impasto e ho  formato il polpettone, l'ho ripassato nel pan grattato per sigillarlo in modo che durante la cottura non si potesse aprire.

Sono andata avanti, fino ad esaurimento degli ingredienti.

Ho preso una capiente padella profonda dai bordi piuttosto alti ( va benissimo anche una pentola oppure un wok). Ho mescolato una buona quantità di olio extra vergine di oliva, un pò di olio di semi di mais, ho acceso il fuoco a media intensità, e ho fritto i polpettoni fino alla completa doratura da tutti i lati.
Li ho adagiati sulla carta per fritti per far assorbire l'olio in eccesso.

In assenza di Montasio, andrà benissimo qualunque altro tipo di formaggio. L'importante è non usare formaggi che possano rilasciare acqua durante la cottura.



1 commento:

  1. Ho sperimentato la ricetta... che bontaaaa!!!! :-)

    RispondiElimina

Grazie mille per la Tua visita su Matrimonio in Cucina.
Sarò felice di rispondere a commenti, curiosità, domande o semplicemente ai Vostri saluti ^__^