lunedì 23 giugno 2014

Pasta Brioche doppio impasto

Pasta Brioche doppio impasto- www.matrimonioincucina.com 
 ...potrei dire che fare colazione con un pan brioche fatto in casa non ha prezzo, ma sarei ripetitiva...io vado matta per tutto quello che si prepara in casa con ingredienti di prima scelta perchè sono fermamente convinta che sia un gesto di attenzione ed affetto verso noi stessi e le persone che mangiano con noi... mangiare cercando di scegliere quello di cui ci si alimenta, non pensando solo alla quantità, ma soprattutto alla qualità, mi pare riesca a restituirci quella dimensione del "sano" che ormai manca da tempo perchè siamo circondati da  prodotti artefatti e troppo elaborati, prodotti che hanno come parola chiave il "senza questo e senza quello" e poi sono comunque infarciti di sostanze che potendo scegliere non mangeremmo mai... 



Dosi per circa 10-11 brioches

500 g di farina manitoba oppure w360
1 cubetto di lievito di birra fresco oppure due bustine di lievito secco in polvere
190 ml di acqua leggermente tiepida ( non oltre i 30°)
80 g di zucchero
100 g di burro a pomata
2 tuorli
i semi di mezza bacca di vaniglia
la buccia di un limone bio
1 cucchiaino di sale fino
1 albume
2 cucchiai di zucchero
granelli di zucchero qb



Pasta Brioche doppio impasto


Preparazione

Sul piano di lavoro o in una planetaria munita di gancio, versare 300 g di farina, il lievito sciolto in poca acqua ( presa dalla dose della ricetta), l'acqua restante.

Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed incordato. ( con il gancio, procedere a velocità minima o uno per qualche minuto). Coprire la ciotola con della pellicola e lasciare riposare il composto, in forno spento per circa un'ora. Dovrà raddoppiare del proprio volume.

Pasta Brioche doppio impasto

Trascorso il tempo, procedere con il secondo impasto: mescolare la farina restante ( 200 g), lo zucchero, il burro, i tuorli, il sale, la vaniglia, il limone.

Unire al primo impasto fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.
Far lievitare per 10 minuti.
Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro ( non infarinato): ruotare l'impasto usando le mani come se fossero spatole, facendolo ruotare dal resto delle dita al pollice. ( incordatura) ( ripetere 4-5 volte).
Coprire con della pellicola e lasciare riposare per 40 minuti.

A questo punto, preparare le pezzature: per la brioches, far palline di 50 g ciascuna, disporre su una placca forno rivestita da carta forno.

Per i cornetti, infarinare leggermente il piano, stendere la pasta fino ad ottenere un cerchio di spessore omogeneo. Con un tagliapasta ricavare tanti piccoli triangoli, farcire a piacere e ripiegare su se stessi. ( arrotolare dal lato più lungo).

Procedere con l'ultima lievitazione: coprire possibilmente a campana e far lievitare per un'ora e mezza.

Spennellare delicatamente con l'albume e lo zucchero ben miscelati. Cospargere di granella di zucchero.

Infornare in forno già caldo a 180° per circa dieci minuti ( devono avere una superficie ambrata).

Sfornare e lasciare intiepidire su una gratella; servire subito oppure conservare in borse di carta in modo da mantenere la morbidezza e l'elasticità della pasta.

Le brioches si possono usare come " panini" e farcire anche direttamente a tavola, con marmellata, crema alla nocciola oppure gelato.

Successo garantito.

Pasta Brioche doppio impasto 




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie mille per la Tua visita su Matrimonio in Cucina.
Sarò felice di rispondere a commenti, curiosità, domande o semplicemente ai Vostri saluti ^__^